home News Vacanze al mare, come scegliere la crema solare

Vacanze al mare, come scegliere la crema solare

Le vacanze al mare rappresentano quel tipo di evento nel quale, le regole della protezione e sicurezza per la pelle, spesso e volentieri sono scordate. Bisogna sempre ricordarsi che, prima di andare al mare, l’acquisto di una crema solare, che riesca a proteggere al cento per cento la propria pelle, deve essere un’azione sempre da tenere bene presente nella propria mente.

La crema solare e la pelle

La scelta di una buona crema è perfetta nel momento in cui, nel prodotto, è presente una protezione contro i diversi tipi di raggi solari.
Spesso si tende a pensare che, quando nella crema solare è riportata la scritta che permette di poter proteggere il corpo dai raggi UVA, la sicurezza sia presente al cento per cento. Questo è un errore che non deve essere commesso: la crema che deve essere scelta deve proteggere la pelle anche da altri due tipi di raggi, ovvero gli UVB e gli UVC.
Seppur gli ultimi sono bloccati dall’ozono, i raggi UVB possono creare delle problematiche al corpo di una persona, che potrebbe andare incontro anche situazioni assai spiacevoli come i tumori della pelle ed altri.

Pertanto bisogna cercare di ricordarsi di scegliere quel tipo di crema che offra una protezione a tutto tondo e che blocchi l’azione dei raggi solari, lasciando che la pelle possa abbronzarsi senza scottature e senza che, il corpo di una persona, possa riportare dei danni difficili da rimediare. Le creme solari prodotte da La Saponaria, sono sicuramente tra le più indicate per chi vuole utilizzare una crema biologica e prodotta in Italia.

Il grado di protezione

Come deve essere scelta la crema solare dopo che viene verificata la sua azione di scudo contro i raggi solari?
Essa deve essere selezionata in base al tipo di pelle che caratterizza una persona: generalmente, la pelle si suddivide in fototipo, ovvero in colorazioni che sono più o meno sensibili all’azione dei raggi solari.
Bisogna quindi prendere in considerazione tale tipologia di dato: una persona che ha una pigmentazione bianca e che si ustiona in maniera vasta, senza abbronzarsi.
Bisogna pertanto trovare il proprio fototipo e leggere quali sono i livelli di protezione per la pelle stessa.
Importante quindi tenere in considerazione questo dato: generalmente, i gradi di protezione migliori sono quelli compresi tra i venti e i quaranta, che riescono ad evitare che, il corpo, possa ustionarsi e far nascere delle conseguenze che sono tutt’altro che piacevoli da affrontare.

Prima di chiudere la propria valigia, è sempre bene verificare con attenzione di essersi ricordati di acquistare una o più confezioni di crema solare. In ogni caso, una volta raggiunta la destinazione per le nostre vacanze, abbiamo sempre la possibilità di eseguire un ordine online e farci arrivare la crema solare direttamente nell’hotel in cui soggiorniamo.