home News CMS Magento per sviluppo siti web

CMS Magento per sviluppo siti web

Chi ha intenzione di affacciarsi al mondo dell’e-commerce avrà sentito probabilmente parlare di Magento. Si tratta di un CMS (acronimo di content management system) open source utilizzato per realizzare siti di e-commerce.  Rilasciato nel 2008, Magento è uno dei più popolari tra i CMS: è stato utilizzato per creare il 40% delle piattaforme di vendita online già esistenti e grandi multinazionali come Samsung, Nokia e Ford lo hanno scelto per i loro store online. Oltre alla versione gratuita, Magento Open Source, è infatti disponibile anche Magento Commerce, la versione cloud a pagamento pensata appositamente per medie e grandi imprese. Alla grande popolarità di Magento si deve la presenza di una vasta community di utenti, sviluppatori, designer e agenzie che ne discutono online, la quale può costituire un valido supporto per chi utilizza questo CMS per la prima volta.

Prima di entrare nel dettaglio di un gestionale in cloud, è indispensabile sapere che poter installare Magento è necessario dotarsi di un pacchetto a pagamento presso un servizio di hosting. Una volta scelto l’hosting e installato Magento, è il momento di accedere al pannello di controllo (backend) per scoprire le molteplici funzionalità presenti.

Magento si distingue per l’elevato grado di personalizzazione che esso consente, permettendo di svolgere più attività fondamentali per un e-commerce tramite una sola piattaforma. In linea generale, Magento offre i seguenti servizi:

  • Gestione degli ordini
  • Gestione dei prodotti
  • Gestione della contabilità e dell’amministrazione
  • Gestione dei clienti

Entrando più nello specifico, Magento presenta alcune caratteristiche particolarmente interessanti:

  • Possibilità di gestire più siti di e-commerce tramite un unico pannello di amministrazione
  • Possibilità di integrare plug-in di terze parti (come Google Analytics) e i principali marketplace (come Amazon ed Ebay)
  • Sistemi di pagamento sicuro (bonifico bancario, contrassegno, Paypal, Google Checkout e molti altri)
  • Diverse modalità di spedizione (UPS, DHL,FedEx, USPS)
  • Interfacce con supporto multilingue
  • Web design adatto all’esperienza da dispositivi mobili
  • Vasta gamma di temi e template (layout, design, colore, stili)

E’ inoltre d’obbligo segnalare una delle funzionalità più apprezzate di Magento: la possibilità di gestire i contenuti del proprio sito in ottica di ottimizzazione SEO.  In questo ambito, le funzioni disponibili sono:

  • URL funzionali all’ottimizzazione sui motori di ricerca (sono “parlanti”, in quanto riportano le keyword rilevanti)
  • Mappa del sito generata automaticamente
  • Meta tags per categoria, prodotti e pagine statiche tramite CMS

Per quanto le sue innumerevoli funzionalità possano sembrare attraenti, Magento può non essere un CMS adatto a tutti gli e-commerce. Tra gli aspetti più negativi si segnalano l’assenza di un supporto clienti ufficiale (anche se la community online può parzialmente sopperire alla mancanza), l’elevata quantità di risorse-macchina che esso richiede e, conseguentemente, la necessità di procurarsi un hosting potente e la generale complessità di utilizzo.  Magento è quindi consigliato per progetti di e-commerce ad alto budget e di dimensioni rilevanti, ma non per attività commerciali di entità ridotta.